Formazione avanzata per la gestione del paziente con Dolore

Il problema clinico “Dolore” ha raggiunto proporzioni di assoluto rilievo in termini di sofferenza, disabilità, consumo di risorse sanitarie e sociali, impatto sui servizi di cure primarie e specialistiche ed è attualmente un problema di salute pubblica considerato prioritario.
L’Area della Medicina del Dolore di SIMG ha elaborato in questi anni una base di conoscenze utili come riferimento per processi di sviluppo professionale continuo che si pongano come obiettivo primario il miglioramento della qualità professionale da un lato, la salute e la qualità percepita dai cittadini dall’altro.
Il documento di indirizzo SIMG sulla assistenza al paziente con DCNO in medicina generale rappresenta la sintesi di queste attività di analisi, ricerca, formazione, confronto e ha come obiettivo la proposta di un nuovo “metodo” per la diagnosi ragionata del tipo di Dolore al fine di una appropriata gestione del Percorso e della terapia farmacologica.
L’algoritmo per la diagnosi del tipo di dolore e il metodo per la scelta ragionata dei farmaci è stato recentemente pubblicato ad opera della Agenzia Nazionale Dei Servizi Sanitari per conto del Ministero della Salute .
Un’altra recente pubblicazione di SIMG prende in considerazione il dolore muscolare ed in particolare la scelta ragionata dei farmaci miorilassanti nel mal di schiena ed aggiunge un altro tassello alla complessa terapia farmacologica del dolore. Altro tassello importante è la definizione di un algoritmo per la identificazione del cosiddetto Mixed Pain e del suo trattamento.
A questo punto il quadro per affrontare il percorso diagnostico e terapeutico (farmacologico) del malato con dolore nell’ambito delle cure primarie è a 360 gradi.
Nella gestione del paziente con dolore SIMG, ha integrato da alcuni anni nel software di gestione della cartella clinica più diffuso in Italia tra i MMG (Millewin®), un electronic health record (scheda PAIN), che permette l’estrazione di dati significativi per la costruzione di indicatori di valutazione delle performances.

L’utilizzo di strumenti sofisticati e innovativi per la elaborazione diretta degli indicatori di performances (General Practice Governance-GPG), con la possibilità in tempo reale per il Medico di “misurare” il proprio livello di appropriatezza costituisce un elemento metodologico per il self audit e l’audit di gruppo.
Questo corso ha lo scopo di disseminare tra i Medici di Medicina Generale un metodo unico che colleghi i diversi algoritmi diagnostici del dolore, introducendo un unico metodo per la scelta del regime terapeutico farmacologico più appropriato anche tenendo in conto della integrazione nel percorso della medicina specialistica.