Fibrillazione atriale: strategie di prevenzione dell’ictus

Razionale. La gestione della fibrillazione atriale (FA), condizione responsabile di una rilevante quota di ictus, presenta criticità dovute sia a mancato riconoscimento sia a trattamenti spesso inadeguati.
Alla luce dei questi dati molto significativi emersi dai più recenti studi sugli effetti positivi dell’impiego degli antiaggreganti e degli anticoagulanti, fa riflettere il problema dei molti soggetti portatori di FA che non ne sono consapevoli, di coloro che hanno una dia gnosi ma seguono terapia non appropriata con probabilità di eventi superiore a quanto possibile con un trattamento ottimale, e infine di soggetti in TAO (terapia anticoagulante orale) che potrebbero avvalersi, soprattutto per una migliore sicurezza, dei nuovi anti coagulanti.
Il corso è finalizzato all’acquisizione delle conoscenze e delle competenze necessarie alla corretta gestione di questo importante problema di salute.