Misurazione della pressione arteriosa: nuove tecnologie: HBPM, ABPM, tonometria

Razionale. La misurazione pressoria rappresenta un momento fondamentale per la ricerca e la valutazione del principale fattore di rischio cardiovascolare: l’ipertensione arteriosa.
La misurazione tradizionale ambulatoriale della pressione arteriosa mostra evidenti limiti di accuratezza e precisione nella correlazione dei valori rilevati con il danno d’organo e risulta spesso viziata dalla reazione d’allarme del soggetto (effetto camice bianco).
Molti studi hanno dimostrato gli innegabili vantaggi della misurazione pressoria realizzata mediante HBPM (Home Blood Pressure Monitoring) e ABPM (Ambulatory Blood Pressure Monitoring). Procedura molto interessante, e applicabile in un prossimo futuro in maniera più estensiva, è la valutazione della tonometria arteriosa transcutanea radiale, che consente la definizione del reale valore della pressione arteriosa media.
Il corso si propone di fornire al MMG partecipante le basi teoriche e pratiche per utilizzare di routine queste metodiche ancora poco applicate nella sua pratica professionale quotidiana, grazie sia allo sviluppo tecnologico e alla parallela riduzione dei costi delle apparecchiature, sia alle possibilità di potenziamento organizzativo e strutturale delle cure primarie.